1959.   Beatrice Fineschi nata a Prato da Antonio Fineschi e da Ada Tirinnanzi, città dove ha studiato seguendo successivamente un corso di grafica pubblicitaria a Los Angeles.


Anni ’80.   Sono gli anni delle sue prime esposizioni.

Ha partecipato a mostre a premio e a collettive a Cervia, Piacenza,  Lucca, Prato, Viareggio, Livorno, Roma, Milano, Miami, Amsterdam, Nizza, Monaco, Tokyo, New York e Londra.

La sua prima personale è esattamente nel 1983, presso la Galleria Nazionale di Lucca, cui ne sono seguite altre nello stesso anno a Pisa, presso il Navicello, e a Prato, alla Galleria Metastasio (1984) e al CE.P.A.C..


Dal 2000.   Nella città natale ha esposto presso Croce d’Oro ed Art Hotel Museo nel 2000; periodo molto intenso coincidente anche ad altri eventi come ‘esclusive’ al Politeama Pratese nell’ambito di Swarovski “I mille volti del cristallo”, alla Fortezza da Basso durante la “Election Night USA 2000” e al Caffè Storico Letterario Giubbe Rosse di Firenze.

Il 2001 è stato caratterizzato da presenze nei circuiti nazionali Golf Cup, a mostre di gruppo in selezionati momenti espositivi a New York e a Londra, come a La Versiliana in Marina di Pietrasanta, e dalla personale “Omaggio alla figura di S. Caterina di Alessandria patrona dei Cartai”, presso il Museo della Carta di Pescia.

Ha opere in permanenza presso Darby Community Club di Livorno; Fògola Galleria Dantesca, Torino; Art Hotel Museo di Prato e varie Agenzie ING in Toscana. Suoi dipinti sono stati acquisiti da enti, associazioni ed istituzioni museali, come Comune di Forte dei marmi, Comune di Pietrasanta; Associazione Nazionale Famiglie Caduti Dispersi in Guerra, Roma; Museo della Carta, Pescia; Chiesa di S. Antonio, Marina di Pietrasanta; Chiesa di San Pierino, Prato; Collezione ING, Milano; Associazione Toscana-USA, Firenze; Associazione Musicale Luciano Bettarini, Prato; Centro Internazionale di Cultura e Spiritualità Fra’ Benedetto, Sillico di Pieve Fosciana; Consolato USA, Firenze.

E’ autrice dello Stendardo del Palio dell’Assunta (Camaiore) eseguito per conto del Presidente Fernando Di Ciolo.

‘Studi’ in marmo per il Monumento “11 Settembre 2001” collocato a Marina di Pietrasanta in Piazza America, si trovano Presso il Museo dei Bozzetti di Pietrasanta e al Consolato Generale degli stati Uniti d’America in Firenze. Oli su tela e sculture sono in importanti collezioni private: Hillary Rodham Clinton; Menahem Golan, regista e produttore cinematografico, ecc.

Diverse le recenti pubblicazioni sulla sua attività artistica:  “Beatrice Fineschi, lo spazio e il sentimento” (2000);  “Beatrice Fineschi Cieli e Cieli” (2001);  “Omaggio agli Eroi” e “La Primavera di Beatrice” (2002) di Lodovico Gierut.

 

Installazioni scultoree di questi anni:  “Torri Gemelle 11Settembre2001” (2002) Marina di Pietrasanta;  “Giorgio Gaber” (2004) Camaiore;  “Linea Gotica” (2004) Luicciana Prato;  “Torri Gemelle” (2004) HOUSTON;  “Nassiriya” (2009) Prato.

Numerose le recensioni, articoli ed interviste su testate giornalistiche, quali La Nazione, Il Corriere di Prato, Il Tirreno, Consulente News, Leonardesca.it, Il Giornale, Il Dialogo, Il Corriere di Firenze, Toscanaoggi, La Voce degli Italiani, Ansa Notiziari Beni Culturali, Gd Golf Informa, Tele Nuovi Orizzonti, Rai, ComunicaArte, Pressrealease, La Repubblica, La Stampa, Rete Versilia ecc.

Documentazioni sulla sua attività sono inserite in Archivi e Biblioteche nazionali ed internazionali tra cui:  Istituto Germanico di Storia dell’Arte, Firenze;  Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto;  Museo Fattori, Livorno;  Biblioteca Apostolica Vaticana, Città del Vaticano;  Quadriennale d’Arte, Roma;  The British Library, Londra;  Biblioteca Universitaria di Napoli;  Biblioteca Nazionale Centrale, Milano.


2012.   Vive a Camaiore. Il suo studio è in via di Gello 49.  Lo showroom di Camaiore è in via V. Emanuele 183.